10 cose da fare ad Avoriaz

Avoriaz è una stazione sciistica francese nel cuore del grandissimo comprensorio sciistico del Portes du Soleil, uno dei maggiori al mondo. E' naturale quindi che le principali attività siano tutte legate allo sci nelle sue varie forme. Ma resta spazio anche per qualche passeggiata nella neve o qualche tutto in piscina. Ecco i nostri consigli per le 10 cose da fare ad Avoriaz e dintorni

1 - Sci da discesa

La prima cosa da fare è ovviamanete lo sci. Basta uscire dal proprio hotel o dal proprio appartamento e infilare i propri sci. Troverai solo piste, non ci sono strade o auto ma impianti di risalita. Chi è alle prime armi sceglierà la zona immediatamente a valle del paese, spostandosi sul versante destro in direzione di Morzine. Gli esperti potranno risalire e poi scendere verso valle sul lato sinistro, cercando la pista di discesa libera di cui parleremo nel prossimo punto

Les Portes du Soleil
2 - Pista discesa libera di Avoriaz
Consigliata con buona visibilità

Gli sciatori esperti non possono perdersi la pista di discesa libera di Avoriaz, la Coupe du Monde con i suoi muri veloci e tecnici. La risalita è poi affidata ad una seggiovia oppure per chi vuole continuare sino a Prodains alla telecabina 3s che sale dal fondovalle. Chi si intende di impianti di risalita avrà subito capito di trovarsi di fronte ad un impianto particolare trattandosi di una delle poche telecabine esistenti in Europa con 3 cavi per garantire maggiore stabilità e velocità. Ovvio che ai più questo dettaglio sfuggirà o non lo riterrà degno di nota ma si tratta comunque di un'opera ingegneristica importante.

Avoriaz
3 - Il Muro Svizzero (Swiss Wall)
Ideale dopo una nevicata

Le piste di Avoriaz arrivano sino al confine con la Svizzera. Subito dopo inizia una delle piste più famose di tutto il comprensorio, lo Swiss Wall o, in Italiano, il Muro Svizzero. Si tratta di un lungo muro con pendenza costante, segnalato ma non battuto. Questo lo rende particolarmente attraente subito dopo una forte nevicata ma con il passare delle ore e dei giorni si formano gobbe sempre più alte per il passaggio degli sciatori. Questa peculiarità lo rende adatto solo agli sciatori più esperti ed allenati

Les Crosets - Champery
4 - Tour sul versante svizzero del comprensorio Portes du Soleil
Consigliato in caso di affollamento del versante francese

Il comprensorio del Portes du Soleil è a cavallo di due stati, Francia e Svizzera. Le stazioni di Avoriaz e Morzine e in parte anche Chatel, hanno una capacità ricettiva molto alta e questo puù creare un certo affollamento in pista. Il versante svizzero invece ha una ricettività sicuramente inferiore. Sebbene esistano anche seggiovie ad 8 posti, è più facile trovare impianti più datati e meno veloci su questo lato del comprensorio. Ma le piste sono certamente più libere e meno affollate, oltre ad offrire panorami molto suggestivi. Un'escursione in Svizzera può essere anche molto lunga e può occupare tutta la giornata se si decide di spingersi sino a Torgon da cui è possibile ammirare dall'alto la valle di Sion. E' possibile anche affrontare itinerari meno lunghi, fermandosi subito a Les Crosets se si vogliono apprezzare le divertenti rosse della zona oppure le facili e lunghissime piste facili di Morgins.

Morgins
5 - Tour verso Morzine - Les Gets
Consigliato in caso di brutto tempo

Come molti sanno, in caso di forti nevicate o scarsa visibilità, ci sono due opzioni: o stare a letto o sciare nel bosco, in pista o nella neve fresca. Ce ne sarebbe in realtà una terza di cui parleremo nel prossimo punto. Avoriaz si trova a 1800 metri, a circa metà altezza rispetto all'area sciabile. Mentre salendo la visibilità non può che peggiorare, è possibile trovare splendidi boschi di conifere scendendo verso Les Prodains o verso Ardent. L'itinerario nel bosco più lungo porta invece a Morzine, seppure con un tratto in discesa con la telecabina e un breve attraversamento del paese con i mezzi pubblici. Da qui inizia una vasta area sciabile che porta sino a Les Gets senza mai superare i 2000 metri di quota con piste principalmente nel bosco. Si tratta di un itinerario consigliato anche con buona visibilità quando è invece possibile apprezzare tutta la bellezza di queste montagne

Morzine
6 - Un bagno nella piscina equatoriale
Anche con brutto tempo

Avoriaz non dispone di grandi centri termali. Un paio di strutture che assomigliano più ad un centro massaggi con una sauna ed un idromassaggio piuttosto che ad un centro termale organizzato. Invece esiste una piscina molto particolare con grandi vetrate sulle montagne e sulla pista che lambisce la struttura. L'interno invece ha un'ambientazione tropicale che ovviamente contrasta con le montagne innevate. Struttura particolarmente consigliata ad un target famiglie con bambini.

Avoriaz
7 - Freeride
Solo con manto nevoso stabile

Come molte stazioni francesi, anche Avoriaz offre numerosi itinerari in neve fresca. Sono gli stessi maestri di sci che portano i propri clienti fuoripista se vedono che questi hanno una preparazione fisica e tecnica adeguata. Alcuni pendii, pur privi di piste, vengono messi in sicurezza proprio per permettere le discese in tutta sicurezza. L'itinerario più lungo e interessante è sicuramente quello che scende dal Col du Fornet sino quasi a Morzine passando dalla Vallee de la Manche mentre un tracciato più breve ma forse più impegnativo e divertente si snoda tra boschi e rocce tra Les Hauts Forts e Les Prodains.

8 - Volo con il cavo sospeso sulla valle
Consigliato con buone condizioni meteo

Un'altra idea adrenalinica potrebbe essere quella di provare il Fantasticable, un cavo sospeso sopra la valle in località Chatel a cui si rimane appesi grazie ad una speciale carrucola. Il lancio, o forse sarebbe meglio dire il volo, è lungo 1200 metri e permette di raggiungere sino a 100 km/h ad un'altezza massima di 140 metri dal suolo. Si tratta di un'attività decisamente emozionante che si sta diffondendo in modo particolare nei grandi comprensorio francesi.

Il Fantasticable parte alla stazione di monte della seggiovia Rochassons, proprio sul confine tra l'area sciistica di Avoriaz e quella di Chatel. Il volo non è compreso nello skipass ovviamente, ha prezzi a partire da 25 euro a testa ma con limitazioni di giorni e di peso da 35 kg a 120 kg per voli singoli o da 35 a 95 per il volo in coppia.

Chatel
9 - Snowpark per sciatori e snowboarder
Con qualsiasi condizione meteo

La stazione offre due snowpark di tutto rispetto, uno poco sotto il paese in corrispondenza della seggiovia Proclou(Snowpark de la Chapelle) e uno più a monte in corrispondenza degli skilift Arare (Snowpark Boarder Cross d'Arare). Ma l'area attrezzata più particolare è "The Stash", a sinistra del paese servito dalla seggiovia Prolays. Si tratta di un'area naturale con un percorso con ostacoli, salti e rail e casette tutti in legno ben integrati all'interno del bosco stesso

Avoriaz
10 - Apre Ski nell'Ice Bar
Con qualsiasi condizione meteo

Ad Avoriaz vi è anche un bar costruito nel ghiaccio dove peraltro è anche possibile pernottare. Si tratta dell'Ice Bar sulle piste a destra del paese. Vale la pena fare un salto per provare questa particolarità. Per il doposci ci sono comunque diversi locali più classici sulle piste oltre ad alcuni locali per la sera nel centro del paese anche molto frequentati per chi ha ancora molte energie da spendere. La stazione è frequentata anche da molti giovani non solo francesi ma anche provenienti dagli stati confinanti mentre gli italiani sono in numero molto limitato.

Avoriaz

Articoli promozionali

Sci – Il mito St. Moritz

La destinazione degli sport invernali dell'Engadina St. Moritz è senza dubbi... CONTINUA
Incredibile offerta. Stagionale a 205 euro a Saas-Fee!

Fino a 4,545 m d‘altezza, circondato da 18 quattromila, con l‘80% di giornat... CONTINUA
IL PIACERE DI SCIARE PER TUTTI I SENSI A VIPITENO-RACINES

Inverno in montagna a Vipiteno-Racines Nel nord dell’Alto Adige si trova la... CONTINUA
Skipass, il salone della montagna. 27 - 29 ottobre

Per la 24esima edizione di Skipass,Salone del Turismo e degli Sport invernali, s... CONTINUA