Le localita' scistiche straniere migliori d'Europa

località sci migliori d'europaDove sciare all'estero? Gli Italiani sono piuttosto restii ad andare a sciare oltre confine. Eppure ci sono diverse stazioni sciistiche straniere molto belle che magari meriterebbero una settimana bianca. Ogni stato ha le sue caratteristiche. La Francia offre comprensori immensi con numerose località sciistiche collegate tra loro. La loro pecca è forse quella di aver costruito troppo e male nelle principali stazioni, creando sì le condizioni per i grandi comprensori ma anche snaturando l'architettura montana. La Svizzera offre numerose stazioni senza auto e in generali stazioni molto caratteristiche anche se, a causa del cambio, risultano generalmente un po' care. L'Austria infine ha la pecca di non offrire comprensori vastissimi come la Francia ma ha dalla sua una grande tradizione di sci e rispetto della natura e della montagna che si riflettono in un' enorme quantità di comprensori sciistici e paesi caratteristici. Sempre in Austria si possono trovare stazioni particolarmente vive che permettono divertimento e feste anche dopo la chiusura degli impianti di risalita. Ma andiamo a vedere quali sono secondo la redazione di Dovesciare le 10 località sciistiche top in Europa.

Le 10 migliori stazioni sciistiche alpine straniere

  1. Zermatt (SVIZZERA): è la località sciistica più panoramica di tutta Europa. Dalle piste si hanno scorci spettacolari sulla catena e sui ghiacci perenni del Monte Rosa oltre che sul lato svizzero del Cervino. Anche il dislivelo delle piste trova pochi paragoni con un'area sciabile compresa tra i 1600 e i 3900 metri di quota. Niente auto in paese.
  2. Val Thorens (FRANCIA): posta a ben 2300 metri nel cuore del comprensorio del 3Vallées, offre un'area sciabile immensa e scenari di alta quota. Dal paese, ovunque si guardi, si può pensare di poterci andare con gli impianti di risalita. Ottima anche l'offerta di locali per giovani per il dopo sci.
  3. Avoriaz (FRANCIA): anche questa stazione è una delle migliori della Francia e di tutta Europa. E' posta nel cuore del grandissimo comprensorio del Portes du Soleil, radicalmente diverso dall'appena citato 3Vallées per la quota media decisamente più bassa che regala piste prevalentemente nel bosco. Particolarità di Avoriaz è quella di non essere percorribile da auto.
  4. Kitzbhuel (AUSTRIA): fa parte del più grande comprensorio austriaco, lo Skiwelt. Al contrario delle stazioni francesi, può offrire un paese caratteristico con l'architettura tipica dei paesi di montagna.
  5. Val d'Isère (FRANCIA): 380 km di piste che abbracciano anche la vicina Tignes e ben due ghiacciai a disposizione degli sciatori per un comprensorio che offre garanzia di ottimo innevamento anche nelle annate più difficili. Piste molto divertenti e offerta al top.
  6. St.Anton (AUSTRIA): si tratta della stazione più vip dell'Austria e tra le migliori d'Europa. Le vicine località, seppure non sempre collegate sci ai piedi , sono comunque raggiungibili da comodi skibus.
  7. Zillertal 3000 (AUSTRIA): il comprensorio austriaco comprende alcune stazioni tra cui Tux,Mayrhofen mentre Hintertux è adatto per lo più allo sci primaverile ed estivo. Quest'ultima stazione è collegata alle altre solo tramite skibus. Buona la ricettività alberghiera e molto frequentati sono anche i locali per l'après ski.
  8. Les Deux Alpes (FRANCIA): pur non essendo la stazione francese migliore, è senza dubbio quella più famosa in Italia. Il motivo è da ricondurre alla spumeggiante vita notturna sia in inverno che in estate e al grande numero di sport e attività collaterali estive che si affiancano allo sci. In inverno il comprensorio è molto vasto seppure non tanto quanto i primi 4 comprensori transalpini.
  9. Les Arcs (FRANCIA): grazie alla vicina La Plagne crea un comprensorio di oltre 400 chilomentri di piste su circa 2000 metri di dislivello. Les Arcs è composto da diverse frazioni a diverse quote, alcune di esse senza auto, raggiungibili solo a piedi o in pista, mentre altre collegate dalla strada.
  10. Nassfeld (AUSTRIA): alcune testate la considerano la località sciistica migliore d'Europa. A nostro avviso è sì una meta valida ma fa fatica a reggere il confronto con stazioni che offrono un'area sciabile 4 o 5 volte più grande. In ogni caso piste divertenti, bei panorami, buona ricettività per la stazione vicina al confine friulano.

 

Le migliori stazioni sciistiche d'Europa italiane e straniere

Clicca sul seguente link se invece vuoi leggere la lista delle migliori località sciistiche italiane secondo la redazione di Dovesciare.it. Puoi anche dire la tua votando la migliore stazione sci italiana. Sotto invece riportiamo quali secondo la redazione di Dovesciare sono le top 10 località sciistiche d'Europa considerando sia le italiane che quelle straniere. A questo punto il paragone diventa ancora più difficile perchè molte sono le stazioni bellissime con impianti moderni, scenari stupendi e qualità nell'offerta ricettiva.

  1. Alta Badia (ALTO ADIGE)
  2. Zermatt (SVIZZERA)
  3. Val Thorens (FRANCIA)
  4. Avoriaz (FRANCIA)
  5. Kitzbhuel (AUSTRIA)
  6. Val d'Isère (FRANCIA)
  7. Val Gardena (ALTO ADIGE)
  8. Madonna di Campiglio: (TRENTINO)
  9. Val di Fassa (TRENTINO)
  10. St.Anton (AUSTRIA)


Articoli promozionali

ST. MORITZ - Snowsports Opening 2017

Benvenuti al Snowsports Opening 2017/18. Dopo l’apertura del comprensorio s... CONTINUA
Skipass, il salone della montagna. 27 - 29 ottobre

Per la 24esima edizione di Skipass,Salone del Turismo e degli Sport invernali, s... CONTINUA
Sci – Il mito St. Moritz

La destinazione degli sport invernali dell'Engadina St. Moritz è senza dubbi... CONTINUA