Sciare a Pasqua

Sciare a Pasqua è senz'altro un'occasione da non perdere. Le scuole sono chiuse per le festività pasquali e molti hanno l'occasione per rilassarsi qualche giorno trovando prezzi più bassi rispetto al periodo natalizio. Il clima non è mai rigido e può essere piacevole prendere il sole magari dopo una mattinata di sci. Tenete presente che la qualità della neve è tendenzialmente migliore durante la mattinata. Le gelate notturne possono rendere la neve anche molto dura nelle prime ore del mattino mentre nel pomeriggio il calore del sole potrebbe rendere la neve più morbida o addirittura bagnata. Questo tipo di neve può essere anche molto divertente ma bisogna prestare molta più attenzione ed essere preparati fisicamente. Altrimenti una bella sdraio può rendere piacevole il pomeriggio senza sci!

Regola importante da tenere presente, soprattutto quest'anno in cui Pasqua cade a metà aprile, è quella di prediligere località sciistiche in alta quota, meglio ancora se con piste sui ghiacciai. Con questo principio dovreste trovare la neve migliore anche in caso di repentino aumento delle temperature. La primavera può riservare molte sorprese e importanti sbalzi di temperatura. Meglio premunirsi e andare sul sicuro. E' quindi importante valutare con attenzione quale località scegliere per le vacanze di Pasqua sulla neve.
 

Dove sciare a Pasqua in Italia e all'estero(lista consigliata e non esaustiva)

 


 



VALLE D'AOSTA

Breuil Cervinia

Cervinia, posta a 2050 metri di quota, è la località sciistica con le piste a quota più alta in Italia. Fulcro del comprensorio è il Plan Maison a 2600 metri dove arriva il primo tronco delle funivie che salgono sino ai 3400 metri del Plateau Rosà. Sci ai piedi si può arrivare a Zermatt sino a sfiorare i 3900 metri del Piccolo Cervino. Chiusura impianti: 1° maggio 2017. In Valtournenche la chiusura impianti è prevista per il 17 aprile 2017.

SCOPRI LA LOCALITÀ
VALLE d'AOSTA

La Thuile

A La Thuile la telecabina per Les Suches porta a 2200 m. La maggior parte delle piste si trova in una quota compresa tra i 2000 e i 2600 metri. Fanno eccezione solo le piste di rientro di cui almeno due costantemente in ombra. Il 14 aprile 2017 ci sarà la 40a edizione della Gara di Slalom alla quale potranno partecipare gli adulti e la 46a edizione della Gara dell’uovo di Pasqua per i bambini. Non mancheranno tante uova di cioccolato. La skiarea è aperta sino al 18 aprile 2017 come il collegamento internazionale con La Rosiére, meteo permettendo.

SCOPRI LA LOCALITÀ
VENETO

Cortina d'Ampezzo

A Cortina, nota e prestigiosa località sciistica della Valle d'Ampezzo, quasi tutti aperti gli impianti per le vacanze pasquali, mentre il Faloria resterà aperto fino al giorno 1° maggio 2017. In Tofana si scia sulle piste della Coppa del Mondo e dei Mondiali Cortina 2021.

SCOPRI LA LOCALITÀ
LOMBARDIA

Livigno

Livigno è conosciuta anche come 'Il piccolo Tibet' per le temperature invernali particolarmente rigide, è un'ottima soluzione per una sciata pasquale. Vi è la possibilità di abbinare allo sci anche le terme (terme Aquagranda). Livigno, grazie ai 1816 metri di quota con possibilità di sciare fino a quasi 3000 metri, è una delle poche località italiane dove si scia fino al 1° maggio 2017.

SCOPRI LA LOCALITÀ
LOMBARDIA

Passo del Tonale

Stazione posta oltre i 1800 metri di quota, permette sia di sciare al passo che salire verso il Ghiacciaio Presena. Sul ghiacciaio in particolare la neve si mantiene molto bene sino a stagione inoltrata tanto che in passato si sciava sino a luglio. La stagione sciistica si chiuderà il 1° maggio 2017.

SCOPRI LA LOCALITÀ
LOMBARDIA

Santa Caterina Valfurva

La stazione si pone come meta consigliata a stagione inoltrata per la scarsa esposizione al sole in pieno inverno che permette al manto nevoso di mantenersi in buone condizioni sino a stagione inoltrata. Anche la quota elevata delle piste tra i 1738 m del paese e 2800 m dei pendii del monte Sobretta contribuiscono allo scopo. Dopo lo sci può essere piacevole rilassarsi nei 3stabilimenti termali della vicina Bormio. Sempre nel centro di Bormio Il 16 aprile, la mattina di Pasqua, i giovani vestono i costumi tradizionali e portano i Pasquali in sfilata. Si tratta di portantine, preparate dai giovani del posto durante tutto l’inverno, in cui l’elemento religioso e quello artigianale si fondono per creare delle vere e proprie opere d’arte. Il giorno di Pasqua, i Pasquali vengono portati a spalla dai “pasqualisti” durante la sfilata lungo le vie del paese, cui prendono parte anche donne, anziani e bambini, tutti in costume tipico. 

SCOPRI LA LOCALITÀ
ALTO ADIGE

Solda - Sulden

40 km di piste da sci  compresi tra i 1900 e i 3200 metri, adatti alle sciate primaverili di chi non si arrende ai primi caldi. La chiusura degli impianti è prevista il giorno 1° maggio 2017.

SCOPRI LA LOCALITÀ
SVIZZERA

Corvatsch

Quote elevate ed esposizione a nord. Questo il mix ottimale per sciare a Pasqua, probabilmente la stazione dell'Engadina più adatta allo sci in primavera grazie alle lunghe discese dal Piz Corvatsch (3300 m) sino a 1750 del paese.

SCOPRI LA LOCALITÀ
FRANCIA

Les Deux Alpes

La skiarea è probabilmente la località sciistica francese più famosa in Italia. Deve gran parte della sua notorietà alla sua vita notturna e al suo ghiacciaio dove è possibile sciare tutto l'anno. La quota del paese a 1800 metri garantisce il rientro sino a valle anche a Pasqua. La stagione sciistica invernale prosegue sino al 29 aprile 2017.

SCOPRI LA LOCALITÀ
FRANCIA

Tignes

Il paese di è diviso in diverse frazioni a quote differenti ma il cuore degli impianti di risalita parte da Tignes 2100. Ancora più a monte, in località Val Claret parte la funicolare sotterranea che porta sino al ghiacciaio della Grande Motte (foto sopra). Apertura del comprensorio pressochè totale per le vacanze pasquali, inclusi i collegamenti con la vicina Val d'Isere. La stagione sciistica invernale continua sino all'8 maggio 2017.

SCOPRI LA LOCALITÀ
AUSTRIA

Pitztal

In pochi minuti una funicolare sotterranea porta gli sciatori dal fondovalle sino ai 2800 metri di quota dove la neve si mantiene in perfette condizioni sino a stagione inoltrata. La telecabina Wildspitzbahn sale sino a 3440 metri dove partono le piste più alte di tutta l'Austria. Chiusura prevista: Ghiacciaio del Pitztal: 7 maggio 2017. Funivie del Rifflsee: 17 aprile 2017. La società Pitztaler Gletscherbahn organizza per il 17 aprile 2017 la tradizionale festa della neve a Mandarfen, presso il parcheggio Rifflsee.

SCOPRI LA LOCALITÀ
AUSTRIA

Stubai

Il primo tronco della funivia porta gli sciatori a 2300 metri di quota ma il grosso delle piste sono collocate sopra i 2600 metri. Inutile dire che la sciabilità è ottima anche a Pasqua. Sul Ghiacciaio dello Stubai si scia fino al 6 maggio 2017.

SCOPRI LA LOCALITÀ

Articoli promozionali

Sci – Il mito St. Moritz

La destinazione degli sport invernali dell'Engadina St. Moritz è senza dubbi... CONTINUA
Incredibile offerta. Stagionale a 205 euro a Saas-Fee!

Fino a 4,545 m d‘altezza, circondato da 18 quattromila, con l‘80% di giornat... CONTINUA
Skipass, il salone della montagna. 27 - 29 ottobre

Per la 24esima edizione di Skipass,Salone del Turismo e degli Sport invernali, s... CONTINUA