Sci

Come scegliere un paio di sci

Durante gli anni '80,  quanto Alberto Tomba otteneva i suoi primi successi in Coppa del Mondo attirando sullo sci l'attenzione del grande pubblico, i materiali erano molto diversi. Per acquistare un nuovo sci si andava in un negozio specializzato e la prima cosa che il commesso ci chiedeva era quella di alzare il braccio. L'altezza dello sci era abbastanza simile a questa misura.

L'evoluzione dei materiali ha cambiato profondamente i criteri per la scelta dello sci che nel frattempo è diventato molto più complesso e "formoso" rispetto a quello di allora. La larghezza dell'attrezzo, da costante dalla punta alla coda, ora cambia ed è generalmente più stretta sotto lo scarpone e più larga su punte e coda per renderlo più maneggevole e più performante in curva.

Scelta dell'altezza dello sci

Come detto non si alza più il braccio per capire quanto debba essere alto lo sci per noi. Peraltro la forchetta di misure disponibili per gli sci da adulto si è molto ristretta, la quasi totalità dei modelli è compresa tra 165 cm e 182 cm. Per la scelta dell'altezza dello sci va certamente tenuto conto di quella corporea, considerando un attrezzo leggermente più corto, e del tipo di sciata. Più lo sci sarà lungo, più sarà pesante da gestire ma al tempo stesso avrà più tenuta sia in rettilineo che durante la curva

Scelta del tipo di sci

Ci sono vari tipi di sci esattamente come ci sono vari tipi di auto. E come non è sempre indicato il tipo più costoso di auto per qualsiasi utente, così non è detto che uno sci top di gamma sia adatto a noi. E così come non è detto che una Ferrari sia adatta ad un neopatentato, nello stesso modo un top di gamma non è adatto ad un principiante. Poi c'è anche il gusto personale, un amante delle auto sportive non comprerà mai una Limousine. Nello stesso modo uno sciatore a cui piace disegnare curve strettissime non dovrà acquistare uno sci da gigante.

Per chi scia in velocità con lunghe curve ad ampio raggio

Non c'è dubbio, se ti riconosci nel tipo di sciata del titoletto sopra, il tuo sci andrà cercato tra quelli della categoria Race Carve GS, ovvero slalom gigante, la cui caratteristica principale è quella di essere adatto a curve ampie e veloci. Attenzione però, il tipo di sci non è tra i più facili: prevede che chi li usi abbia un'ottima preparazione tecnica e atletica, risultando un tipo di sci un po' "pesante" e "difficile"

Per chi scia con curve frequenti e strette

Anche questa categoria di sci, come quella sopra, deriva dagli sci da gara e si rivolge quindi ad un pubblico di sciatori preparato tecnicamente e atleticamente. Gli sci della categoria Race Carve  SL tuttavia hanno un caratteristiche opposte a quelle dei GS, ovvero sono particolarmente indicati a chi sci in maniera particolarmente reattiva con curve frequenti e strette.

Per chi scia prevalentemente in pista e predilige uno sci meno specifico

Non vuoi scegliere tra curva stretta e curva larga? Vuoi uno sci che possa avere comunque buone prestazioni senza la specificità dei prodotti sopra citati? Puoi cercare il tuo sci ideale nella categoria All Mountain Pista. Si tratta di sci che risultano essere più versatili e più facili da usare, meno impegnativi e meno stancanti pur garantendo buone prestazioni

Per chi scia prevalentemente in pista ma non disdegna qualche passaggio in neve fresca

Non vuoi fossilizzarti sulla classica pista ma provare ad avventurarti anche in neve fresca? Allora lo sci che fa per te è un All Mountain, un tipo di sci non specifico e non troppo difficile da usare che si adatta a tutti i tipi di neve che puoi incontrare durante la stagione in pista e che può essere tranquillamente usato anche fuori dai tracciati battuti. Adatto anche a sciatori meno preparati tecnicamente o atleticamente.

Per chi scia principalmente fuoripista

In Italia a volte viene un po' criminalizzato ma all'estero è tutta un'altra musica. I praticanti del freeride hanno il loro tipo di sci, molto largo e leggero, adatto a galleggiare sulla neve fresca, un po' meno a tagliare le curve delle piste dure e battute. Si tratta di uno sci che può avere caratteristiche anche molto diverse da quelli da pista, chi vuole sciare su entrambi i tracciati si attrezza con due paia di sci e la mattina sceglie quale prendere in base al suo piano della giornata

Per lo scialpinismo

Lo sci d'alpinismo deve essere necessariamente diverso da quello da discesa perchè deve permettere una risalita agevole. L'attacco che permette di liberare il tallone è solo l'esempio più evidente ma tutto lo sci è fatto con materiali più leggeri e una struttura meno rigida di qualsiasi sci da discesa. Poi, a seconda se si vuole prediligere la discesa o la salita, i materiali saranno più o meno adatti all'una o all'altra fase.

Per i principianti

Non è necessario acquistare da subito uno sci estremamente costoso e performante. Oltre ad essere una spesa inutile sarebbe anche un'ulteriore ostacolo al vostro apprendimento. Lo sci per principianti deve essere morbido, maneggevole e piuttosto corto. Un buon negoziante vi può aiutare nella scelta. Per la verità non è nemmeno necessario acquistare uno sci in questa fase, può bastare anche un noleggio che vi fornisca l'equipaggiamento per queste prime volte. E' anche possibile prenotare il proprio attrezzo già da casa e ritirarli sul posto il giorno stesso.

Nessuna materiale associato a questo marchio