MONTEROSA SKI - Munari: società "taglieggiata" dai canoni

05 Maggio 2019

© Fotografia - Monterosa SKi- Gressoney


Giorgio Munari, presidente della partecipata regionale Monterosa Ski, ha spiegato nell'audizione della quarta commissione consiliare come, fino al 2016 la società che gestisce sia stata "taglieggiata" attraverso i canoni d'affitto dai proprietari dei terreni su cui passano piste e impianti della ski area. Dalla cessione di skipass stagionali (circa 300-350 tessere) che poi venivano re immessi sul mercato ad altri tipi di compensi non monetari.

"Ci sono persone che danno la gratuità totale per il passaggio della Monterosa e degli altri che, a mio avviso, pretendevano delle cifre esorbitanti - ha spiegato Munari come riportato dall'Ansa - Venivano dati i famosi stagionali, dalla società Monte Rosa non uscivano delle somme di denaro da corrispondere a queste persone ma usciva questo bene che contabilmente non veniva quantificato, dopo di che questi stagionali venivano distribuiti sul mercato e la società Monte Rosa aveva la tracciabilità delle persone che lo andavano a prendere e quindi la Monte Rosa era partecipe di un mercato a mio avviso finanziariamente non proprio legale". Il numero uno di Monterosa Ski ha citato anche il caso di un proprietario terriero che riceveva ogni anno 24 skipass stagionali e 200 chili di Fontina all'anno mentre il canone calcolato secondo i parametri regionali sarebbe dovuto essere di soli 858 euro. Questa pratica è stata interrotta con l'insediamento dell'attuale Cda.

Nel frattempo Mouv e Lega chiedono che il mandato di Munari non venga rinnovato: "Al prossimo Cda - spiegano - spetterà il compito di sistemare le questioni create dalla gestione Munari prima che sia troppo tardi. Esprimiamo stupore e sconcerto per le affermazioni di Munari e che ha anche fatto stabilizzazioni di ben 10 dipendenti dando interpretazioni del tutto personali sul quadro normativo di riferimento, oltre a gestire un appalto finanziato da soldi pubblici decidendo in totale e assoluta autonomia che il Responsabile unico del procedimento dovesse formarsi professionalmente grazie a tale appalto", si legge in una seconda nota diffusa da Ansa.

di Redazione DoveSciare.it
05 Maggio 2019

Località di cui si parla nell’articolo:

Monterosa Ski

Articoli promozionali

Alpe Cimbra paradiso dell'outdoor

L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone e Lusérn in Trentino si trasformano da mag... CONTINUA
Un pezzo di paradiso allo Sport Hotel Panorama

Alle porte delle Dolomiti di Brenta, sull’altopiano della Paganella, un luogo ... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.