LIMONE PIEMONTE - "Dobbiamo ripartire", lotta contro il tempo per ripristinare gli impianti

27 Ottobre 2020


L'obiettivo di Limone Piemonte, fortemente colpita all'inizio del mese da un nubifragio, è quello di non perdere la stagione sciistica. Come se non bastasse l'incertezza legata all'epidemia di Coronavirus, alla Riserva Bianca si trovano ad avere a che fare con gli ingenti danni provocati dal maltempo, che hanno gravemente colpito non solo la seggiovia Pernante che era stata praticamente sotterrata da un fiume di fango.

"Una catastrofe che ha cambiato l'intero assetto idrogeologico della valle - spiegava Massimo Riberi, sindaco di Limone attraverso un video sui social network del 25 ottobre - Abbiamo lavorato sodo per mettere in sicurezza il territorio, ora dobbiamo ripartire e prima cosa da fare è rimettere in funzione gli impianti di risalita, perché se non li abbiamo funzionanti per Natale possiamo chiudere baracca e burattini. Ho parlato con la società LIFT che gestisce gli impianti e e ci stiamo muovendo per emanare le ordinanze che permettano di fare i lavori necessari sugli impianti di proprietà della LIFT così come su quelli di proprietà comunale come la cabinovia Severino Bottero e alla seggiovia Cabanaira. Per quanto riguarda la seggiovia Pernante invece per quest'anno non c'è nulla da fare. Le piste di Limonetto comunque apriranno“.

di Redazione DoveSciare.it
27 Ottobre 2020

Località di cui si parla nell’articolo:

Limone Piemonte

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.