Piste da sci gestite come golf club, l'idea arriva dalla Svizzera

28 Maggio 2015

E se il futuro delle stazioni sciistiche fosse quello di una gestione simile a un club di golf? L'idea arriva dalla Svizzera, in particolare dal think tank Wirtschaftsforum Graubünden secondo cui i proprietari di seconde case e i locali dovrebbero finanziare gli impianti di risalita. Lo riporta Rsi.ch, che spiega anche che la quota annuale per un progetto simile dovrebbe aggirarsi attorno ai 2000 franchi. In cambio ovviamente i locali potrebbero sciare gratis, così come i clienti degli hotel, ed entrerebbero direttamente nelle decisioni riguardante la gestione e lo sviluppo del comprensorio. Questo potrebbe essere, secondo il sodalizio grigionese, un modo per rispondere alla crisi di alcune stazioni Svizzere. Anche nelle ricche vallate elvetiche infatti alcune località di piccole o medie dimensioni stanno andando in crisi e l'esempio lampante è la skiarea di San Bernardino, chiusa nel 2012.

di Andrea Greco
28 Maggio 2015



Località di cui si parla nell’articolo:

San Bernardino

Articoli promozionali

Pluripremiato comprensorio sciistico 3 Cime/3 Zinnen Dolomiti

Un comprensorio pluripremiato nel cuore delle Dolomiti UNESCO patrimonio dell‘... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
Inverno in montagna, primavera in valle col "Gallo Rosso"

La primavera ha il fascino dei contrasti in Alto Adige. Mentre c'è ancora neve ... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento