AP | Marche

Forca Canapine


Voto medio: 3.3 (80 voti)  

Il comprensorio di Forca Canapine sorge sul confine tra Umbria e Marche, tra le province di Perugia e Ascoli Piceno, negli splendidi scenari del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Sul versante marchigiano 2 skilift e 1 tapis roulant di 150 m sono gestiti dalla società Nordicadue (0736/808217-339/4712100) e sono situati nel territorio Arquatano dove è possibile praticare lo sci alpino, nordico, sci fuoripista e snowboard. 1 camposcuola e 2 rifugi sulle piste con noleggio attrezzatura completano il comprensorio che offre un circuito di piste di circa 16 km tra Colle Cascina (m. 1.610) e Colle Saliere (m. 1.560).

 

La stazione di Forca Canapine probabilmente non aprirà a causa dei  danni subiti per il terremoto che ha interessato le Marche nel 2016. Ad oggi, 01-2019, le strade provinciali per raggiungere gli impianti - una da Norcia e l'altra dal versante ascolano - sono ancora chiuse al traffico e interessate dai lavori di ricostruzione che andranno avanti ancora per mesi. ...

Il comprensorio di Forca Canapine sorge sul confine tra Umbria e Marche, tra le province di Perugia e Ascoli Piceno, negli splendidi scenari del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Sul versante marchigiano 2 skilift e 1 tapis roulant di 150 m sono gestiti dalla società Nordicadue (0736/808217-339/4712100) e sono situati nel territorio Arquatano dove è possibile praticare lo sci alpino, nordico, sci fuoripista e snowboard. 1 camposcuola e 2 rifugi sulle piste con noleggio attrezzatura completano il comprensorio che offre un circuito di piste di circa 16 km tra Colle Cascina (m. 1.610) e Colle Saliere (m. 1.560).

 

La stazione di Forca Canapine probabilmente non aprirà a causa dei  danni subiti per il terremoto che ha interessato le Marche nel 2016. Ad oggi, 01-2019, le strade provinciali per raggiungere gli impianti - una da Norcia e l'altra dal versante ascolano - sono ancora chiuse al traffico e interessate dai lavori di ricostruzione che andranno avanti ancora per mesi. Senza strade è ovviamente impossibile raggiungere il comprensorio che invece, per quanto riguarda gli impianti di risalita, sarebbe pronto alla riapertura nel giro di poco tempo.

continua a leggere

3 impianti

0 funivie
0 seggiovie
2 skilift
0 cabinovie
0 funicolari
1 tapis roulant

1670

1330

Intero Giornaliero
0.00€

Dettagli

Ultimo aggiornamento 30 Dicembre 2015

Impianti aperti
NP su NP
Piste aperte
NPkm su NP
Neve
Min: NPcm
Max: NPcm

Dettagli

Piste facili: 5 piste - 5 km
Piste medie: 6 piste - 7 km
Piste difficili: 3 piste - 4 km
Sciatori principianti: 48%
Sciatori intermedi: 48%
Sciatori esperti: 5%

 Sciatori principianti
 Sciatori intermedi
 Sciatori esperti
ven sereno -1-6
sab nubi sparse -5-4
dom pioggia mista a neve e schiarite -2-3
lun neve 0-1
mar neve -0-1
mer nubi sparse -4-1
gio pioggia mista a neve 0-3
Dettagli

FORCA CANAPINE
Webcam

Articoli Promozionali

COLMAR - La neve come stile di vita

La collezione dell'inverno è connotata da una scelta di "campo': in and off pis... CONTINUA
La stagione invernale 2018/2019 in Friuli Venezia Giulia

I poli del Friuli Venezia Giulia rimangono i più competitivi nei prezzi di tutt... CONTINUA
CheckYeti: Trovare la migliore scuola di sci non è mai stato così facile

Le lunghe code davanti all'ufficio della scuola di sci e i corsi di sci al compl... CONTINUA
Monterosa, un segreto da scoprire. E sci gratis

Un territorio selvaggio, paesi che sembrano usciti dal mondo delle fiabe, un com... CONTINUA
Scia in Trentino a prezzi imbattibili

Anche quest'anno tornano in Valsugana & Lagorai le settimane bianche low cos... CONTINUA
FISI E SNOWIT PRESENTANO FISI FUN CARD, IL NUOVO IRRINUNCIABILE PASS PER GLI APPASSIONATI DI MONTAGNA

  In un’unica card: sconti fino al 25% per sciatori e snowboarder nell... CONTINUA

Foto di Forca Canapine

Fotogallery Forca Canapine

Video di Forca Canapine

Video di Forca Canapine

Comments

Commento

Complimenti davvero per la scelta di due diverse società per la gestione delle piste più brevi del centro-italia. Un esempio lampante di campanilismo umbro-marchigiano, dietro al quale non è difficile immaginare un grandissimo sforzo di mediazione politica.

Commento

Questa stazione risente del mancato sfruttamento turistico delle montagne marchigiane e in special modo di quelle picene.
il comprensorio ha anche la sfortuna di trovarsi a cavallo tra i territori si Marche ed Umbria.(quindi con due comuni due province e due regioni).basta pensare alla moderna seggiovia posta sul territorio umbro chiusa ormai da anni.
Forse per valorizzare al meglio tutti i piccoli impianti presenti nel raggio di 25 km sarebbe il caso di Creare un consorzio con un unico skipass stagionale e unire gli sforzi per far rendere al massimo tutte le stazioni

Aggiungi un commento